Home / America Centrale e Caraibi / Saint-Barthélemy / Saint Barthelemy: un’antica colonia svedese nei Caraibi

Saint Barthelemy: un’antica colonia svedese nei Caraibi

L’isola di Saint Barthelemy è stata in passato un antica colonia svedese. Ma oggi è una collettività d’oltremare francese situata nelle Piccole Antille tra Saint-Martin, a nord-ovest, e Saint Kitts and Nevis, a sud. L’isola fa parte delle Antille Francesi assieme a Martinica, alla parte francese dell’isola di Saint-Martin e a Guadalupa e alle sue dipendenze.

UNA PICCOLA ISOLA CON UNA STORIA MOLTO MOVIMENTATA

La collettività è formata dall’isola principale di Saint Barthelemy (21 kmq) dove si trova il capoluogo Gustavia, e da numerose isolette. Tra queste piccole isole ci sono l’île Chevreau, Coco, île Fourchue, île Frégate, La Tortue, île Le Boulanger, Les Grenadins, Pain de Sucre, île Pelé, île Petit Jean.

Saint Barthelemy è un isola di origine vulcanica che è circondata da una barriera corallina molto vicina alla costa. Il punto più alto dell’isola è il Morne Vitet (286 metri). L’attività economica principale dell’isola è il turismo. Ma sono anche praticate l’agricoltura e la pesca.

L’isola ha una popolazione di circa diecimila abitanti. L’isola è abitata oggi principalmente dai discendenti dei coloni provenienti dalla Francia. La sua popolazione ha la particolarità di essere in gran parte di origine europea.

L’isola di Saint Barthelemy fu scoperta nel 1493 da Cristoforo Colombo durante il suo secondo viaggio. Fu solo nella metà nel XVII secolo (1648) che l’isola fu occupata stabilmente dai francesi. Tra il 1651 e il 1656 l’isola fu governata dai Cavalieri di Malta, ma poi fu abbandonata. Solo nel 1659 i francesi tornarono ad occuparla a causa dell’importanza del suo porto.

Nel 1784 l’isola fu ceduta dalla Francia alla Svezia. Gli svedesi dichiarano l’isola un porto franco facendo di Saint Barthelemy un importante centro di commercio delle Antille. Attorno al 1787 il villaggio principale dell’isola, Le Carénage, fu nominato Gustavia in onore del re di Svezia. Nel 1878 gli svedesi cedettero l’isola ai francesi.

Il clima di Saint Barthelemy.

  • Superficie: 21 kmq.
  • Popolazione: 9.800 (agg. 2019) (Europei in maggioranza).
  • Capitale: Gustavia.
  • Lingue: Lingua ufficiale è il Francese. Usato il Creolo Francese.
  • Religione: Cattolica.
  • Moneta: Euro (EUR)
  • Fuso orario: -5 ore rispetto all’Italia (-6 ore quando in Italia vige l’ora legale ). UTC -4 ore.

banner