Home / America Centrale e Caraibi / Repubblica Dominicana / Repubblica Dominicana: centri coloniali e spiagge

Repubblica Dominicana: centri coloniali e spiagge

La Repubblica Dominicana conosciuta anche come Santo Domingo (República Dominicana) è una repubblica presidenziale che occupa la parte orientale dell’isola di Hispaniola (dopo Cuba, la seconda isola delle Grandi Antille per dimensione, 76.480 kmq), a ovest confina con Haiti, mentre a est è separata dall’isola di Puerto Rico dal canale di Mona, ha per capitale la città di Santo Domingo.

LA GEOGRAFIA DELLA REPUBBLICA DOMINICANA

Il territorio del paese è prevalentemente montuoso, la catena montuosa più importante dell’isola è la Cordillera Central (Cordigliera Centrale), che attraversa l’isola da nord-est a sud-ovest, essa s’innalza oltre i 3.000 metri con il Pico Duarte (3.098 metri), che rappresenta la cima più elevata dell’isola e di tutte le Antille.

Nell’isola si trovano altre tre catene montuose, all’estremo nord troviamo la Cordillera Septentrional, che supera di poco i 1.200 metri, mentre a sud della Cordillera Central sono la Sierra de Neiba, che s’innalza oltre i 2.200 metri, e la Sierra de Bahoruco.

Mappa della Repubblica Dominicana

Mappa della Repubblica Dominicana

L’isola è ricca di terreni fertili e di corsi d’acqua. Tra la Cordillera Central e la Cordillera Septentrional, si trova la valle del Cibao, che assieme alla pianura costiera sudorientale, rappresenta la zona più fertile del paese.

L’economia della Repubblica Dominicana è basata sull’agricoltura. Vi si coltivano la canna da zucchero, il tabacco, le banane, il caffè, il riso, il cacao, il mais, i pomodori, l’ananas e le noci di cocco. Anche il turismo è un importante voce nella bilancia di questo stato caraibico. Infine sono interessanti le risorse del sottosuolo. Tra i minerali estratti troviamo la bauxite, il nichel, il ferro, l’oro, l’argento e il salgemma. Mentre sono poco sviluppati l’allevamento del bestiame (bovini, suini) e la pesca.

Sito ufficiale dello stato di Dominicano.

  • Superficie: 48.730 kmq. (Arativo 30%, Prati e Pascoli 43%, Foreste e Boschi 12%, Incolto e Improduttivo 15%)
  • Popolazione: 9.760.000 (agg. 2007) (Mulatti (discendenti di europei e africani) 73%, Bianchi 16%, Neri 11%.
  • Capitale: Santo Domingo.
  • Lingue: Lingua ufficiale è lo Spagnolo.
  • Religione: Cattolica Romana 95%; Protestante 5%.
  • Moneta: Peso (DOP)
  • Fuso orario: -5 ore rispetto all’Italia (-6 ore quando in Italia vige l’ora legale ). UTC -4 ore.
banner