Home / Oceania / Isole Cook / Rarotonga: montagne e spiagge
Rarotonga, Isole Cook. Author Robert Linsdell. Licensed under the Creative Commons Attribution
Rarotonga, Isole Cook. Author Robert Linsdell

Rarotonga: montagne e spiagge

Rarotonga è la principale isola delle isole Cook (67 kmq e 9.600 abitanti) è un isola montuosa di origine vulcanica. L’unico centro importante dell’isola è la capitale Avarua, che si trova al centro della costa nord dell’isola.

La montagna più alta di Rarotonga è il monte Te Manga che raggiunge i 658 metri. Una montagna dalla forma curiosa è la montagna chiamata Te Rua Manga, che in inglese è conosciuta come “The Needle”, cioè “l’Ago”, un pinnacolo di roccia che supera i 400 metri d’altitudine, e che è visibile dalla strada lungo la costa meridionale.

Tutto l’interno dell’isola è montuoso, solo lungo la costa ci sono strette pianure, l’isola è ricca di verde e di vegetazione tropicale, le palme da cocco sono molto comuni.

L’isola è circondata da una laguna, che si allarga nella parte sud orientale a formare la Muri Lagoon, che è punteggiata di piccoli isolotti sabbiosi chiamati “motu” (Motutapu, Oneroa, Koromiri e Taakoka).

COME VISITARE RAROTONGA

Trasporti Pubblici: Un comodo servizio di bus (Cook Island Passenger Service) percorre la strada principale di Rarotonga, i biglietti costano 2.50 NZ$ per viaggio, oppure è possibile utilizzare il comodo biglietto giornaliero per soli 10 NZ$, i biglietti si comprano a bordo dall’autista, potete scendere e salire in qualunque posto vogliate, non ci sono fermate stabilite.

Noleggio Auto: Nella capitale, Avarua, e all’aeroporto ci sono diverse società di noleggio, oltre alle auto si possono noleggiare scooters e biciclette.

Guida: La guida alle isole Cook è a sinistra, per poter guidare un auto a noleggio è necessario acquistare una patente locale (Cook Islands Drivers Licence) questa si ottiene mostrando la patente nazionale e pagando una tassa di 10 NZ$. Per utilizzare una moto è necessario anche un piccolo esame di guida oltre al pagamento della tassa di 6 NZ$.

LE ATTRAZIONI TURISTICHE: COSA VISITARE A RAROTONGA

The Needle, Rarotonga, Isole Cook. Author Madeleine Holland. Licensed under the Creative Commons Attribution

The Needle, Rarotonga, Isole Cook. Author Madeleine Holland

L’intero circuito dell’isola è di 32 km e può essere facilmente compiuto in bicicletta perché la strada corre lungo la costa ed è quasi completamente pianeggiante, è un piacere pedalare lungo questa poco trafficata strada, si possono ammirare su un lato belle spiagge di sabbia bianca e sull’altro lato splendide montagne verdi di vegetazione tropicale. Il giro dell’intera isola in bicicletta si fa in circa 2 ore, senza praticamente incontrare una salita.

Le spiagge più belle di Rarotonga si trovano lungo la parte sud-orientale dell’isola, nella Muri Lagoon, ma piccole spiagge di fine sabbia bianca si trovano disseminate lungo la costa meridionale e occidentale, su quest’ultima bella è la spiaggia vicino alla Black Rock, una nera roccia vulcanica che sembra posata tra il blu del mare e il bianco abbagliante della spiaggia.

Luoghi storici: Ad Avarua sorge un interessante chiesa, la Old Cook Islands Christian Church, costruita nel 1853. Accanto alla chiesa è da notare nell’annesso cimitero alcune vecchie tombe tra cui quella dello scrittore americano Robert Dean Frisbie. Un’altra vecchia chiesa, la Arorangi Cook Islands Christian Church, si trova lungo la costa ovest dell’isola a Arorangi, questa chiesa fu costruita nel 1849. Altre interessanti chiese sono quelle dei villaggi di Matavera eTitikaveka (risalente al 1841).

Poco ad est della capitale Avarua, alcune centinaia di metri dopo aver oltrepassato il Kii Kii Motel, una strada verso l’interno porta in breve al Marae Arai-Te-Tonga, uno dei luoghi di culto polinesiani più sacri dell’isola, qui sono visibili una piattaforma rettangolare di 3.5 metri per 2 metri, alta 20 centimetri, dov’è collocato un pilastro di basalto, che veniva utilizzato per l’investitura dei capi dell’isola.

Canti Polinesiani: Una cosa da fare assolutamente la domenica è partecipare ad una delle Messe che si svolgono nelle chiese dell’isola, l’ascolto dei canti polinesiani sono una delle esperienze più affascinanti che potete provare.

Snorkeling: Lo snorkeling è molto popolare a Rarotonga, i luoghi più adatti per osservare la vita sottomarina sono a Muri Lagoon attorno all’isolotto di Taakoka. Un altro posto poco lontano adatto allo snorkeling è la zona immediatamente a est del villaggio di Titikaveka, chiamata Tikioki-Fruits of Rarotonga. Anche la zona occidentale dell’isola dove si trova la Black Rock è un altro posto adatto allo snorkeling.

Trekking: Molto bello è il trekking lungo i sentieri dell’interno montagnoso di Rarotonga, in particolare quello che attraversa l’isola passando vicino alla caratteristica montagna chiamata Rua Manga o The Needle (413 m).

Whale watching: Tra luglio e ottobre è possibile vedere nelle acque dell’arcipelago le megattere (Megaptera novaeangliae).

L’Ufficio Informazioni Turistiche (Information Centre) si trova nel centro di Avarua, vicino alla ANZ Bank ed è aperto da lunedi a venerdi dalle 8 alle 16.

banner
Close
GDPR
Le leggi dell'UE richiedono che chiediamo il tuo consenso all'uso dei cookies. Utilizziamo i cookie per garantire che il nostro sito funzioni correttamente. Alcuni nostri partner pubblicitari raccolgono anche dati e utilizzano i cookie per pubblicare annunci personalizzati.




Sottoscrivete il nostro canale YOUTUBE: