Home / Asia / Thailandia / Phi Phi Islands: scogliere calcaree e spiagge
Maya Bay (Ko Phi Phi Lee), Krabi, Thailandia. Author Vincent. No Copyright
Maya Bay (Ko Phi Phi Lee), Krabi, Thailandia. Author Vincent

Phi Phi Islands: scogliere calcaree e spiagge

Il piccolo arcipelago di Phi Phi (Phi Phi Islands) si trova a circa 50 km a sud-est dell’isola di Phuket. Queste piccole isole si trovano davanti alla baia di Krabi, lungo la costa occidentale della Thailandia meridionale. L’arcipelago è formato da un totale di sei isole di natura calcarea, tra cui due isole principali, e da altre quattro isole più piccole.

Le due isole più grandi sono quelle di Phi Phi Don (28 km²) e Phi Phi Lee (6,6 km²). A sud di queste si trovano le piccole e disabitate isole di Koh Bida Nai e Koh Bida Nok, mentre a nord ci sono le isole minori di Ko Mai Phai (Bamboo Island) e Ko Yung (Mosquito Island), che sono abitate solo da pochi pescatori.

COME ARRIVARE ALLE PHI PHI ISLANDS

Le isole sono accessibili solo con collegamenti marittimi. Nell’arcipelago infatti non esistono aeroporti. I due aeroporti più vicini sono quello di Phuket (Phuket International Airport (HKT)) e quello di Krabi (Krabi International Airport (KBV)).

Ci sono regolari collegamenti marittimi da Phuket (90 minuti solo andata) e da Krabi come da altre località nella provincia di Krabi (Ko Lanta e Ao Nang).

Koh Phi Phi Don, Krabi, Thailandia. Author Amitparikh. No Copyright

Koh Phi Phi Don, Krabi, Thailandia. Author Amitparikh

LE ATTRAZIONI TURISTICHE: COSA VISITARE ALLE PHI PHI ISLANDS

Le isole di Phi Phi sono famose per la bellezza dei loro paesaggi fatti di montagne, scogliere calcaree e bizzarre formazioni rocciose. Vi sono soprattutto grotte, spiagge di sabbia bianca e mare turchese ricco di vita marina e di coralli. Alcune aree dell’arcipelago, tra cui l’isola di Phi Phi Lee, fanno parte del Parco Nazionale di Hadnopparattara-Koh Phi Phi (Hadnopparattara-Koh Phi Phi National Park).

L’isola più grande di Phi Phi Don è la sola isola dell’arcipelago dotata di infrastrutture turistiche. Mentre l’isola più bella dell’arcipelago, grazie ai suoi paesaggi da cartolina, è la disabitata isola di Phi Phi Lee.

ISOLA DI PHI PHI DON

L’isola di Phi Phi Don è formata da due aree montuose collegate tra loro da una stretta fascia pianeggiante dove si trova il più importante centro abitato dell’isola. Qui sono anche la maggior parte degli alberghi, l’area più sviluppata è quella che si trova lungo la Ton Sai Bay.

L’isola è spettacolare, con un paesaggio caratterizzato da pareti calcaree ricche di vegetazione, mare dalle acque cristalline, spiagge di sabbia bianca, e grotte marine. Sono da visitare anche i diversi punti panoramici situati sulle alture dell’isola. I punti migliori per le immersioni si trovano nella parte sud dell’isola.

ISOLA DI PHI PHI LEE

L’isola di Phi Phi Lee è famosa per le scogliere calcaree, dove nidificano le rondini di mare, le grotte e le acque cristalline. In quest’isola, nella Maya Bay, nel 2000, è stato girato il film “The Beach” con Leonardo Di Caprio, Guillaume Canet e Virginie Ledoyen.

I punti migliori per le immersioni a Phi Phi Lee sono quelli di Loh Samah, Maya Bay e Palong Bay, più a sud si trova l’isolotto di Ko Bida Noi dov’è un altro interessante punto d’immersione.

Clima: quando andare alle Phi Phi islands

Il sito ufficiale del turismo Thailandese.

banner