Home / Antartide / Penisola Antartica: il Capo Renard e il Canale Lemaire
Cape Renard e le Una Peaks, Lemaire Channel, Antartide. Autore e Copyright Marco Ramerini
Cape Renard e le Una Peaks, Lemaire Channel, Antartide. Autore e Copyright Marco Ramerini

Penisola Antartica: il Capo Renard e il Canale Lemaire

Il Canale di Lemaire (Lemaire Channel) viene considerato uno dei luoghi più scenografici della Penisola Antartica. Per la bellezza del suo paesaggio composto da picchi innevati, ghiacciai, icebergs e scogliere rocciose è divenuto una delle principali mete turistiche dell’Antartide. Il canale è stato soprannominato da alcuni “Kodak Gap” proprio a causa della sua bellezza, che ne rende un paradiso per gli amanti della fotografia. Qui si trovano anche piccole colonie di pinguini Papua (Gentoo penguin – Pygoscelis papua) e di cormorani antartici (Antarctic shag – Phalacrocorax bransfieldensis).

Il canale che è lungo 11 km separa la penisola Kiev nella Penisola Antartica dall’isola di Booth. Nel suo punto più stretto il Lemaire Channel è largo solo 1.600 metri. La profondità del canale si mantiene costante attorno ai 150 metri. L’ingresso settentrionale del braccio di mare è maestosamente dominato dal Cape Renard e dai picchi gemelli delle Una Peaks (conosciute anche come torri di Capo Renard). Il più alto dei due picchi di roccia basaltica raggiunge i 747 metri d’altezza.

Queste scenografiche vette caratterizzano il paesaggio lungo la costa del canale che si affaccia sulla Penisola Antartica. In questa parte del canale si trova anche una baia con al termine un grande ghiacciaio, l’Hotine Glacier. Dal lato opposto alla costa del continente antartico si trova l’isola Booth, la cui morfologia è caratterizzata da una costa selvaggia che s’innalza fino ai 980 metri del Wandel Peak. La parte più meridionale del Lemaire Channel è spesso bloccata, anche durante la breve estate antartica,  dalla presenza di enormi icebergs galleggianti.

Lemaire Channel, Antartide. Autore e Copyright Marco Ramerini

Lemaire Channel, Antartide. Autore e Copyright Marco Ramerini

Quest’area dell’Antartide fu esplorata per la prima volta tra il 1873 e il 1874 da una spedizione tedesca. Il Lemaire Channel fu attraversato per la prima volta solo nel dicembre 1898 dalla nave Belgica della spedizione Antartica Belga comandata da Adrien de Gerlache. Il canale fu da lui così chiamato in onore di Charles Lemaire (1863-1925), un esploratore belga del Congo, antica colonia del Belgio in Africa. Cape Renard, situato a sud della grande Flandres Bay è convenzionalmente conosciuto come il luogo che separa la Danco Coast (a nord) dalla Graham Coast (a sud) sulla costa occidentale della Penisola Antartica.

banner
Close
Seguiteci su Facebook
Restate informati su Guida Viaggi