Home / America del Nord / Stati Uniti / New York / New York: la città simbolo degli Stati Uniti
New York, Stati Uniti. Author thenails. Licensed under the Creative Commons Attribution
New York, Stati Uniti. Author thenails

New York: la città simbolo degli Stati Uniti

New York si trova alla foce del fiume Hudson nell’Oceano Atlantico, la città è adagiata su numerose isole (Manhattan, Staten Island, Long Island) e sulla terraferma, ed è formata dai 5 distretti di Brooklyn, Bronx, Manhattan, Queens, e Staten Island. New York, famosa per i suoi grattacieli, è oggi la più popolosa città degli Stati Uniti con oltre 8 000 000 di abitanti, che considerando l’area metropolitana diventano quasi 19 000 000, la città è un polo mondiale per quanto riguarda la finanza, il commercio, la cultura e l’industria, il suo porto e i suoi aeroporti sono tra i più importanti del mondo, inoltre è sede di numerose istituzioni mondiali come le Nazioni Unite.

La baia di New York fu scoperta dall’esploratore fiorentino Giovanni da Verrazzano nel 1524, ma l’area fu colonizzata solo a partire dagli inizi del XVII secolo ad opera degli olandesi, essi nel 1626 fondarono nell’isola di Manhattan il forte Amsterdam, attorno al quale sorse la città di Nieuw Amsterdam (oggi New York), capitale della colonia della Nuova Olanda (Nieuw Holland), che si estendeva dal Delaware fino al Connecticut e nell’interno fino ad Albany.

New York, Stati Uniti. Author Melbow Marie P. Licensed under the Creative Commons Attribution

New York, Stati Uniti. Author Melbow Marie P

Nel 1664, durante la seconda guerra Anglo-Olandese, gli inglesi occuparono la città e la rinominarono, in onore del duca di York, New York, con il trattato di Breda (1667) la città fu assegnata agli inglesi, ma durante la terza guerra Anglo-Olandese nel 1673 gli olandesi riconquistarono la città, e ne mantennero il possesso fino al 1674 anno in cui fu ceduta alla Gran Bretagna. Nei secoli successivi New York si sviluppò notevolmente divenendo la più importante e popolosa città degli Stati Uniti d’America.

COSA VISITARE A NEW YORK: LE ATTRAZIONI TURISTICHE

La città di New York è formata da cinque distretti: l’isola originaria di Manhattan, il Bronx – è il più settentrionale dei quartieri ed è situato sulla terraferma -, Richmond – su Staten Island -, Brooklin e Queens su Long Island. L’isola di Manhattan è il centro finanziario della città e il luogo dove si trovano i principali luoghi di interesse. Il distretto Finanziario della città si trova sulla punta meridionale dell’isola di Manhattan, qui si sono in parte conservate le strette vie della città originaria, dominate però dagli alti grattacieli che caratterizzano la skyline di New York. Oltre ai numerosi e vari grattacieli in quest’area si trova la Fraunces Tavern, una ricostruzione di un edificio in stile georgiano del 1719. Nelle vicinaze lungo la riva del fiume si trova il Battery Park con le rovine di Castle Clinton, una fortificazione del 1807. Davanti al parco sorgono varie isole, tra cui la Liberty Island dove sorge la famosa statua della Libertà. La statua fu donata nel 1885 dalla Francia agli Stati Uniti in segno di amicizia. Alta 91 metri, fu opera dello scultore Frédéric-Auguste Bartholdi.

Nella parte settentrionale del distretto Finanziario si trova la Trinity Church, un edificio in stile neogotico del XIX secolo. Qui sorge anche la Borsa di New York, la famosa Wall Street, edificata dove sorgevano le mura dell’insediamento olandese di Nieuw Amsterdam. La Saint Paul’s Chapel è una bella chiesa del XVIII secolo in stile coloniale. Ad est della chiesa sorgevano le Torri Gemelle del World Trade Center, due edifici alti 410 metri, completamente distrutti dall’attacco terroristico dell’11 settembre 2001. Ad ovest della chiesa si trova il famoso ponte di Brooklyn, il più vecchio ponte di New York, costruito alla fine del XIX secolo. In quest’area della città si trova anche la Chinatown di New York. Più a nord verso Central Park sorgono il Greenwich Village e l’East Village sedi di artisti e intellettuali.

New York, Stati Uniti. Author Nikopoley. Licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike

New York, Stati Uniti. Author Nikopoley

Il famoso grattacielo dell’Empire State Building si trova a nord del Greenwich Village. L’edificio che fu per molti anni il più alto grattacielo della città si innalza fino a 380 metri d’altezza. Nell’area a ridosso del Central Park, il cosiddetto Theatre District si trovano la Saint Patrick’s Cathedral, il Rockfeller Center, il Museo di Arte Moderna (Museum of Modern Art), Times Square e più a est il palazzo delle Nazioni Unite.

Il famoso Central Park è un vasto parco urbano di circa 340 ettari di estensione con sentieri, laghi, statue, monumenti e fontane. Nel parco si trova anche il Metropolitan Museum of Art, il più grande museo degli Stati Uniti e uno dei più importanti musei di arte del mondo. Vi si trovano sezioni dedicate alla pittura, all’archeologia, alla scultura, alla ceramica con capolavori unici al mondo. Poco lontano, sull’altro lato di Central Park si trova l’American Museum of Natural History, interessante museo dedicato alla storia naturale, alla paleontologia, alla mineralogia, agli animali e alle piante. Vicino al Metropolitan Museum of Art si trova anche il Salomon Guggenheim Museum, un museo dedicato all’arte contemporanea. Per chi vuole approfondire la stroia di New York dalla sua fondazione ad oggi è d’obbligo una visita al Museum of the City of New York.

Tra le altre numerose attrazioni di New York, nel Bronx si trova un immenso giardino zoologico e un bellissimo giardino botanico. Nel quartiere di Brooklin è da visitare il New York Aquarium.

Il clima di New York.

 

banner
Close
GDPR
Le leggi dell'UE richiedono che chiediamo il tuo consenso all'uso dei cookies. Utilizziamo i cookie per garantire che il nostro sito funzioni correttamente. Alcuni nostri partner pubblicitari raccolgono anche dati e utilizzano i cookie per pubblicare annunci personalizzati.




Sottoscrivete il nostro canale YOUTUBE: