Home / Oceania / Australia / Mount Olga (Kata Tjuta): la casa del serpente Wanambi
Kata Tjuta (The Olgas), Territorio del Nord, Australia. Author Manu. Licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike
Kata Tjuta (The Olgas), Territorio del Nord, Australia. Author Manu

Mount Olga (Kata Tjuta): la casa del serpente Wanambi

Il Mount Olga chiamato anche col nome aborigeno di Kata Tjuta, è un gruppo di rocce rosse scolpito dagli elementi atmosferici che si trovano a sole poche decine di chilometri da Ayers Rock (uluru), queste rocce si elevano improvvisamente dalla monotona pianura dell’Australia centrale. Composte da rocce sedimentarie queste montagne si elevano fino a 1.066 metri.

Come l’Ayers Rock anche questa struttura rocciosa del deserto australiano è altamente spettacolare, formata da cupole rosse erose dal tempo che si innalzano sopra la piatta e monotona pianura desertica del centro dell’Australia a circa 25 km da Uluru (Ayers Rock). La zona del Mount Olga è molto bella specialmente all’alba e al tramonto quando i raggi del sole illuminano le pareti rocciose creando effetti di luce sorprendenti. Come Uluru anche il Mount Olga è fatto da rocce sedimentarie erose in queste caratteristiche forme dagli agenti atmosferici.

Questa formazione rocciosa comprende oltre 30 strutture di roccia di varie forme, e tutte di un intenso colore rosso, particolarmente evidente all’alba e al tramonto. La zona, come quella vicina di Uluru (Ayers Rock), è una zona sacra per gli aborigeni australiani, la cultura aborigena identifica il Mount Olga come la casa del serpente Wanambi.

La visita al Mount Olga viene di solito fatta percorrendo il sentiero chiamato “Valley of the Winds Walk”, possono essere percorsi i primi 2,5 km del sentiero, fino ad un passo situato tra due imponenti monoliti, e da qui tornare indietro, per un totale di 5 km, oppure è possibile percorrere l’intero sentiero circolare lungo 7 km.

banner
Close
Seguiteci su Facebook
Restate informati su Guida Viaggi