Home / Oceania / Australia / Karijini National Park: il parco dei canyon e delle cascate

Karijini National Park: il parco dei canyon e delle cascate

Il Parco Nazionale del Karijini (Karijini National Park), conosciuto anche con il nome di Hamersley Range è famoso per le sue spettacolari montagne, gole, corsi d’acqua e altopiani. Il Karijini è il secondo più grande parco nazionale dell’Australia occidentale ed è uno tra i più spettacolari parchi australiani.

Situato nel Pilbara, a nord del Tropico del Capricorno, si trova a circa 1.435 chilometri a nord di Perth. Il parco è collegato a Perth dalla Great Northern Highway che passa ad oriente del parco. Il centro abitato più vicino al parco è la cittadina mineraria di Tom Price che si trova a 60 Km ad ovest.

Il territorio del Karijini National Park è l’habitat ideale per numerosi animali selvatici, e per una moltitudine di specie di piante. Il parco è molto ricco di fiori selvatici che sbocciano in particolare dopo la breve stagione delle piogge trasformando il paesaggio. Per quanto riguarda la fauna, ci sono numerose specie di uccelli, canguri rossi, rock-wallaby, echidna, serpenti, lucertole, gechi goanna, e diverse specie di pipistrelli, il paesaggio è caratterizzato da degli enormi termitai.

Il parco presenta nelle sue affascinati gole numerose varietà di acacia, eucalipti e melaeluca, 133 tipi di uccelli e 92 specie di anfibi e rettili. La roccia che compone le famose gole del parco faceva parte del fondo del mare circa 2.500 milioni di anni fa, quando le uniche forme di vita sulla Terra erano batteri e alghe.

LE ATTRAZIONI TURISTICHE: COSA VISITARE NEL KARIJINI NATIONAL PARK

Le principali attrazioni del parco sono i suoi canyon e le sue gole che tagliano improvvisamente le pianure. All’interno delle gole scorrono dei fiumi stagionali che hanno contribuito a modellare il paesaggio rendendolo incredibile. All’interno del parco ci sono numerosi punti panoramici da dove poter ammirare il paesaggio delle gole. Inoltre è possibile effettuare escursioni all’interno delle gole attraverso dei percorsi di trekking che portano fino ai canyon più stretti. Ma fate attenzione, ci sono dei punti all’interno delle gole dove è molto pericoloso a causa delle rocce scivolose. Nel canyon ci sono cascate, laghi, vegetazione e spettacolari pareti verticali.

La parte più spettacolare del Karijini è quella settentrionale, dove ci sono i canyon più profondi, che possono raggiungere i 100 metri di profondità, tra i punti panoramici più belli per l’osservazione dei canyon è il Oxer Lookout, dove si possono vedere tre gole che si incontrano: le gole Weano, Hancock e Joffre.

WEANO GORGE E HANDRAIL POOL

La visita al Weano Gorge è una delle escursioni più belle e spettacolari da fare nel parco del Karijini. Attraverso un sentiero che scende nel canyon, si attraversano le rocce stratificate che formano le pareti del canyon. Attraverso una cascata ci si immerge nell’acqua fredda del laghetto, e ci si trova catapultati in un paesaggio di laghetti con cascate circondati da alte scogliere di roccia.

JOFFRE FALLS E JOFFRE GORGES

Per poter osservare questo canyon è necessario percorrere un breve sentiero che porta al belvedere da cui si ha una vista sulle cascate e sulle gole.

DALES GORGES, FORTESCUE FALLS, FERN POOL E LE CIRCULAR POOL

Le Gole Dales si trovano nella parte orientale del Parco Nazionale del Karijini. All’interno di questo canyon, formato da un fiume, ci sono cascate, laghi, e ripidi pendii. Le cascate Fortescue sono tra le attrazioni principali del canyon. Le cascate si raggiungono scendendo un ripido sentiero dal parcheggio. Poco oltre le Fortescue Falls si trova Fern Pool, un piccolo laghetto permanente con due cascate naturali circondato da una vegetazione lussureggiante. Il percorso può continuare attraverso le Dales Gorges fino al Circular Pool. Si tratta di un ottimo sentiero lungo la spettacolare Dales Gorge che collega le Fortescue Falls con il Circular Pool.

LA FLORA

I fiori selvatici del Karijini variano con le stagioni. Nei mesi più freddi il terreno è coperto dei fiori gialli delle acacie e delle cassie, delle campanule Northern Bluebells (Mertensia paniculata) e dalla Mulla Mulla (Ptilotus) dai fiori viola. Dopo la pioggia molte piante fioriscono copiosamente. Il parco vanta nelle sue gole 50 varietà di Acacia, eucalipti e Melaeluca.

Il Clima del Karijini: quando andare nel Parco del Karijini.

banner