Home / Oceania / Kiribati / Isole Kiribati: gruppi di atolli lungo l’Equatore

Isole Kiribati: gruppi di atolli lungo l’Equatore

Le Isole Kiribati (Republic of Kiribati), sono una repubblica associata al Commonwealth britannico, formata da tre diversi arcipelaghi, che si trovano a cavallo della linea dell’equatore.

Ne fanno parte le Isole Gilbert, le Isole della Fenice (Phoenix Islands) e le Isole della Linea o Sporadi Equatoriali (Line Islands). Si tratta in totale di 32 atolli e di un isola corallina rialzata (Banaba) dispersi su oltre 3 milioni e mezzo di chilometri quadrati di oceano.

La capitale della repubblica è il villaggio di Bairiki nell’atollo di Tarawa nelle isole Gilbert. Questo atollo ospita circa il 40% della popolazione delle Isole Kiribati. Le isole Gilbert si trovano tra le isole Marshall a nord, Nauru ad ovest e le isole Tuvalu a sud, sono composte da 16 isole, le più grandi delle quali sono quelle di Abemama (27,8 kmq), Nonouti (29,2 kmq), Tabiteuea (38 kmq) e Tarawa (31,9 kmq). Nelle isole Gilbert risiede la gran parte della popolazione della nazione.

ISOLE DISPERSE NELL’OCEANO PACIFICO

Le isole della Fenice – che sono formate da 8 isole di cui solo l’isola Kanton abitata, e da 2 banchi corallini – si trovano a circa 1.000 km a sud-est delle isole Gilbert, a 300 km a nord delle Tokelau e a circa 3.000 km a sud delle isole Hawaii.

Le isole della Linea o Sporadi Equatoriali – che consistono in 8 isole tra cui l’isola di Kiritimati (o isola Christmas) che è il più grande atollo della Terra (388 kmq (che diventano 642 kmq considerando la laguna)), di cui solo 3 abitate (Fanning, Kiritimati, e Washington) – sono situate a circa 3.000 km a est delle isole Gilbert, e a circa 2.000 km a sud delle Hawaii e 500 km a nord delle isole della Società.

Il punto più alto di tutto l’arcipelago delle Isole Kiribati, 81 metri, si trova sull’atollo corallino rialzato di Banaba, in passato ricco di depositi di fosfati, ma adesso esauriti. L’economia delle isole si poggia sugli introiti dei diritti di pesca. Mentre l’agricoltura è limitata per lo più alla raccolta della copra e del taro. Recentemente le isole sono diventate luogo di transito di crociere turistiche provenienti dalle isole Hawaii.

La pagina del Governo di Kiribati.

  • Superficie: 849 kmq. (Arativo 51%, Prati e Pascoli 0%, Foreste e Boschi 3%, Incolto e Improduttivo 46%)
  • Popolazione: 105.000 (agg. 2005) (Micronesiani 99%).
  • Capitale: Bairiki (Tarawa).
  • Lingue: Lingue ufficiali sono l’Inglese e il Gilbertese.
  • Religione: Cristiana 97% (Cattolica 52%, Congregazionalista 40%, Avventista, Mormone), Baha’i 3%.
  • Moneta: Dollaro di Kiribati, Dollaro Australiano (AUD).
  • Fuso orario: +11 ore rispetto all’Italia. UTC +12 ore.
banner