Home / America Centrale e Caraibi / Honduras / Honduras attrazioni turistiche: cosa vedere in Honduras

Honduras attrazioni turistiche: cosa vedere in Honduras

L’Honduras è oggi conosciuto dai turisti per alcune destinazioni insulari lungo la costa caraibica, in particolare per le isole dell’arcipelago da la Bahia (Islas de la Bahía) dove si trova l’isola di Roatán, ricca di spiagge di sabbia bianca finissima e paradiso per gli amanti delle immersioni e dello snorkeling.

Altra meta per gli amanti delle immersioni sono i Cayos Cochinos, due piccole isole e alcuni isolotti di corallo con una bella barriera corallina, situati tra la costa honduregna e l’isola di Roatán.

L’Honduras però non è solo mare, il resto del paese presenta un bel paesaggio montuoso, alcune cittadine coloniali di pregio come la capitale Tegucigalpa con una bella cattedrale e alcune chiese, e ancora di più come la città di Comayagua, che in epoca coloniale era la città più importante della regione, e fortezze come quella di San Fernando de Omoa (Fortaleza de San Fernando Omoa).

Il territorio del paese è protetto da 18 parchi nazionali uno di questi, la Riserva del Río Plátano, è una riserva della Biosfera dell’UNESCO e patrimonio mondiale dell’umanità. Nel territorio honduregno si trovano cascate come quelle di Pulhapanzak (Cataratas de Pulhapanzak) e grotte come quelle di Talgua (Cuevas de Talgua).

Westbay, Roatán, Honduras. Autore Westbrowncanada. Licensed under the Creative Commons Attribution

Westbay, Roatán, Honduras. Autore Westbrowncanada

Dal punto di vista archeologico l’attrazione più importante dell’Honduras sono le rovine della città Maya di Copán, situata vicino al confine con il Guatemala, la città è famosa per il centro cerimoniale e per le sue steli, anche Copan fa parte del patrimonio mondiale dell’umanità dell’UNESCO. Copán fu una delle più importanti città Maya della zona in particolare per quanto riguarda l’astronomia e lo studio del calendario lunare e solare.

L’Honduras ha 2 siti che fanno parte della lista del patrimonio dell’umanità dell’UNESCO: Il sito Maya di Copán (1980), e la Riserva Naturale della Biosfera del Río Plátano (1982).

banner