Home / Africa / Egitto / Egitto: la civiltà più affascinante dell’antichità

Egitto: la civiltà più affascinante dell’antichità

L’Egitto (al-Jumhuriya Misr al-‘Arabiya), è una repubblica di tipo presidenziale dell’Africa nordorientale. La gran parte del territorio egiziano è formato dall’angolo nord-orientale del continente africano. Ma lo stato egiziano comprende anche la penisola del Sinai che si trova in Asia.

Il paese è bagnato a est dal Mar Rosso e a nord dal Mare Mediterraneo. Mentre confina a nord-est con Israele, a sud con il Sudan, a ovest con la Libia. L’Egitto è stata la culla di una delle prime civiltà umane, la civiltà Egizia. Questa antichissima civiltà si sviluppò tra il 3.300 a.C. e il 525 a.C.. I monumenti creati dagli antichi egizi e che sono arrivati fino a noi dopo oltre 4.000 anni, ancora oggi impressionano milioni di turisti che vengono a visitarli.

IL PAESE DEL FIUME NILO

Il paese ancora oggi, come in passato vede al centro il fiume Nilo. Lungo il corso del fiume si estende l’area coltivata e abitata del paese, che coincide quasi esclusivamente con la valle del Nilo. Il fiume, lungo 6.671 km, con un bacino di 2.867.000 kmq, è il maggiore del mondo per lunghezza, e attraversa per 1.500 km da sud a nord l’Egitto. Il territorio del paese è in gran parte desertico. A occidente della valle del Nilo si estende il Deserto Libico, un deserto sabbioso che occupa quasi il 60% del paese.

PIÙ DEL NOVANTA PER CENTO DEL TERRITORIO EGIZIANO È DESERTICO

Solo dove le acque di falda raggiungono la superficie si sono formate delle oasi (Siwa, al-Fayyum, Kharijah, Dakhilah, Bahriyah, Farafirah). Queste oasi interrompono la monotonia del deserto. In questa parte del paese si trova anche la depressione di Qattâra. Questa depressione con una profondità di 133 metri sotto il livello del mare è il secondo punto più basso dell’Africa (dopo il Lago Assal (155 metri sotto il livello del mare), che si trova nel piccolo stato di Gibuti).

A oriente della valle del Nilo si trova il Deserto Arabico, un deserto montuoso che raggiunge i 2.000 metri d’altezza, che si estende tra il fiume e il Mar Rosso. Mentre a sud, al confine con il Sudan, si trova il deserto di Nubia, formato da dune e pianure sabbiose. Qui un’enorme diga che sbarra il corso del Nilo ha formato il Lago Nasser, un grande bacino artificiale che misura 480 km di lunghezza per 16 km di larghezza e occupa 12.900 kmq.

Al di là del Canale di Suez, che fu costruito tra il 1859 e il 1869, per unire il Mar Mediterraneo con il Mar Rosso, si trova la la penisola del Sinai. Questa penisola geograficamente fa parte dell’Asia. Si tratta di una penisola in gran parte montuosa. Qui si trova la cima più elevata dell’Egitto, il Monte Caterina (Gebel Caterina) (2.637 metri).

Mappa dell'Egitto

Mappa dell’Egitto

IL TURISMO UNA DELLE VOCI PIÙ IMPORTANTI DELLA BILANCIA COMMERCIALE EGIZIANA

Il paese ha notevoli introiti dal turismo. Infatti è molto sviluppato sia il turismo a carattere artistico-culturale, richiamato soprattutto dai monumenti dell’antica civiltà Egizia (Piramidi, Sfinge, Valle dei Re, ecc.). Sia quello più vacanziero, attratto dai centri turistici (Hurgada, Sharm el Sheikh, Dahab, Naama Bay) e in particolare dalle bellezze sottomarine del Mar Rosso.

L’agricoltura è il settore trainante dell’economia, le coltivazioni si trovano lungo la valle del Nilo e nel suo delta. La principale coltura è il cotone, vi si coltivano anche i cereali, la canna da zucchero, gli ortaggi, gli agrumi, i datteri, le arachidi. Interessanti sono le risorse del sottosuolo, si estraggono petrolio, fosfati, gas naturale, ferro. Tra le industrie, l’industria tessile è la più importante. Per finire settori di rilievo sono anche quelli della lavorazione del tabacco, dello zucchero, la chimica, la siderurgica e la meccanica.

Clima dell’Egitto: quando partire

Pagina ufficiale del governo egiziano.

  • Superficie: 1.001.449 kmq. (Arativo 3,5%, Incolto e Improduttivo 96,5%)
  • Popolazione: 80.335.000 (agg. 2007) Egiziani 98%, Berberi, Nubiani, Beduini, Beja 1%, Greci, Armeni, altri Europei (principalmente Italiani e Francesi) 1%.
  • Capitale: Il Cairo.
  • Lingue: Lingua ufficiale è l’Arabo. Utilizzati l’Inglese e il Francese.
  • Religione: Musulmana 90%, Cristiana Copta 9%, altri Cristiani 1%
  • Moneta: Lira Egiziana (EGP)
  • Fuso orario: +1 ora rispetto all’Italia (+1 ora quando in Italia è in vigore l’ora legale). (UTC +2 ore; in estate UTC +3 ore).
banner