Home / America del Nord / Stati Uniti / Arizona / Diario di Viaggio in Arizona e Utah: da Las Vegas al Grand Canyon
Grand Canyon National Park, Arizona, Stati Uniti. Author National Park Service Digital Image Archives. No Copyright
Grand Canyon National Park, Arizona, Stati Uniti. Author National Park Service Digital Image Archives

Diario di Viaggio in Arizona e Utah: da Las Vegas al Grand Canyon

L’itinerario che abbiamo fatto è stato circolare, siamo partiti da Las Vegas, continuando per il Grand Canyon N.P. (via Hoover Dam), Meteor Crater, Petrified Forest N.P., Canyon de Chelly, Monument Valley, Mexican Hat, Goosenecks of San Juan River, Natural Bridges N.P., Newspaper Rock, Canyonlands N.P. (The Needles), Arches N.P., Dead Horse Point, Canyonlands N.P. (Island in the Sky), Capitol Reef N.P., Bryce Canyon N.P., Grosvenor Arch, Kodachrome Basin, Red Canyon, Zion N.P., Las Vegas.

Il tempo minimo per la visione di queste bellezze naturali è di 10-15 giorni (noi lo abbiamo fatto in sole 9 notti, ma consiglio almeno 2 notti in più. Vedi itinerario di 13 giorni). Le nostre tappe per la notte sono state le seguenti: Las Vegas (1 notte), Grand Canyon Village (1 notte, ma se avete tempo consiglio di stare 2 notti o più), Holbrook (1 notte), Kayenta (1 notte, ma se avete tempo consiglio di stare 1 notti a Chinle per una visita più dettagliata del Canyon de Chelly), Moab (2 notti, ma 3 notti o più sarebbero meglio, ci sono davvero tante cose da vedere!), Bryce Canyon (2 notti, se avete tempo consiglio 1 notte o più a Zion), Las Vegas (1 notte).

1° giorno: Italia-Las Vegas 1 maggio

Dopo un lungo volo con scalo e cambio volo a Los Angeles arriviamo in tarda serata a Las Vegas.

Notte: Flamingo Hotel & Casino

2° giorno: Las Vegas-Grand Canyon National Park 2 maggio, sereno

Questa mattina ci siamo alzati alle 7, abbiamo fatto colazione nel nostro albergo a base di the, croissants, marmellata, burro e succo d’arancia. Poi abbiamo preso un taxi per raggiungere l’ufficio di noleggio dove abbiamo preso la macchina a noleggio prenotata dall’Italia su questo ottimo sito di Noleggio auto.

Grand Canyon, Arizona, Stati Uniti. Author Olivier. Licensed under the Creative Commons Attribution

Grand Canyon, Arizona, Stati Uniti. Author Olivier

Siamo partiti alle 9, abbiamo attraversato Las Vegas in direzione dell’Hoover Dam, dove ci siamo fermati alcuni minuti e dove abbiamo cambiato l’ora ai nostri orologi, infatti c’è un’ora di differenza tra il Nevada e l’Arizona. La diga fa da confine tra questi due stati, entriamo in Arizona. Lungo la strada che ci portava al Grand Canyon abbiamo potuto osservare, da lontano, delle montagne piene di neve, che in contrasto con l’aridità del paesaggio che ci ha accompagnato finora facevano un certo effetto (secondo la nostra tabella di marcia queste montagne, che si chiamano Humpreys Peak e che raggiungono quasi i 4000 metri, le attraverseremo domani).

Ci fermiamo per un tipico pasto americano al Mc Donald’s di Williams. Dopo un piccolo errore di strada (non abbiamo girato al bivio per il Grand Canyon) arriviamo attorno alle 14 al nostro hotel, la distanza percorsa da Las Vegas è di circa 300 miglia. Dopo esserci fatti assegnare la camera prenotata su internet prima di partire e aver lasciato i bagagli in hotel, partiamo all’esplorazione del Grand Canyon National Park.

L’ingresso al Parco nazionale è stato molto simpatico: infatti due simpatiche ragazze vestite con pantaloni e cappello caratteristico del parco ci hanno dato il benvenuto e ci hanno rilasciato un biglietto valido per una settimana dal costo di 10 $. L’entrata a questo meraviglioso parco è caratterizzata da alberi di pino di Douglas che hanno il fusto ben lungo e da altre specie di alberi. Ma ecco che all’improvviso che ti vedo spuntare ? Ma il Grand Canyon! E’ stato uno spettacolo stupefacente: anche perché te lo vedi spuntare senza preavviso. Facciamo varie soste praticamente a tutti i punti panoramici che incontriamo per la strada. Guardare tutto questo ben di Dio significa rimanere per un attimo incantati di fronte ad un paesaggio incantato. Il Sole che lo illumina svela i diversi colori delle rocce e anche se sei privo d’immaginazione non ti sarà difficile immaginare castelli, palazzi, piramidi. Io dopo aver visto il Grand Canyon del Pacifico (il Waimea Canyon nell’isola di Kauai, Hawaii) pensavo di aver visto il più bel canyon del mondo, ma invece mi sbagliavo: si perché questi due canyons sono due cose molto diverse e belle da vedere (altro bel canyon è il Fish River Canyon che si trova in Namibia). Il Grand Canyon offre un atmosfera davvero magica, specialmente quando una leggera nebbiolina le fa da cornice. Bé non ci crederete ma in questo parco abbiamo percorso circa 60 miglia, l’aria quassù è bella fresca, siamo ad oltre 2 000 metri d’altezza.

Notte: Canyon Plaza Resort Grand Canyon Village South Rim

DAL GRAND CANYON ALLA FORESTA PIETRIFICATA E ALLA MONUMENT VALLEY  —->

banner
Close
GDPR
Le leggi dell'UE richiedono che chiediamo il tuo consenso all'uso dei cookies. Utilizziamo i cookie per garantire che il nostro sito funzioni correttamente. Alcuni nostri partner pubblicitari raccolgono anche dati e utilizzano i cookie per pubblicare annunci personalizzati.




Sottoscrivete il nostro canale YOUTUBE: