Home / Oceania / Australia / Deserto dei Pinnacoli: rocce calcaree dalle forme bizzarre

Deserto dei Pinnacoli: rocce calcaree dalle forme bizzarre

Il Nambung National Park si trova in Australia Occidentale a circa 200 km a nord di Perth, vicino alla città di Cervantes, davanti alla costa dell’oceano Indiano. Il parco è stato creato per proteggere il famoso Deserto dei Pinnacoli (Pinnacles Desert). Questa è una zona di dune costiere situata in un ambiente desertico dove ci sono enormi pilastri di calcare che creano contrasti affascinanti con le spettacolari dune di sabbia gialla del deserto.

I navigatori olandesi nel XVII secolo furono i primi europei ad avvistare queste strane formazioni rocciose. Essi osservandole dalle loro navi senza sbarcare credettero che si trattasse dei resti di una città abbandonata.

I PINNACOLI SONO FORSE I RESTI DI ANTICHE CONCHIGLIE MARINE FOSSILI

Queste rocce calcaree, i pinnacoli, si innalzano fino a quattro metri di altezza. Le loro forme ricordano le lapidi di un cimitero. Ma come detto i primi esploratori olandesi le scambiarono per i contorni di una città deserta. Nella realtà sono invece probabilmente i resti di antichi animali marini fossili, probabilmente conchiglie, che si sono calcificati con il passare del tempo. Ma la loro origine certa non è stata ancora chiarita. Queste caratteristiche formazioni rocciose sono state portate alla luce durante i millenni dall’erosione provocata dagli agenti atmosferici in particolare dal vento.

All’interno del parco vivono anche alcuni animali tipici della fauna australiana come il canguro grigio e l’emu. Vi si trovano anche alcune specie di rettili tra cui la Tiliqua rugosa e alcuni serpenti velenosi. Tra questi ultimi il Western Brown snake o Gwardar (Pseudonaja nuchalis). A causa del grande caldo la maggior parte degli animali che vivono nel Parco Nazionale Nambung sono notturni.

I pinnacoli sono più fotogenici al mattino presto o nel tardo pomeriggio, quando  le ombre e il sole creano profondità e contrasto ed esaltano i colori della roccia delle formazioni rocciose. Il periodo migliore per visitare il Deserto dei Pinnacoli sono i mesi tra agosto e ottobre, che sono caratterizzati dalla fioritura dei fiori selvatici australiani.

banner