Home / Asia / Cina / Cina Orientale: fiumi e ampie pianure densamente abitate

Cina Orientale: fiumi e ampie pianure densamente abitate

La Cina Orientale è la parte del paese più densamente popolata, questa zona è caratterizzata da ampie pianure dove scorrono i più importanti fiumi cinesi: il Chang Jiang (Yangtze Kiang, Fiume Azzurro), lo Huang He (Huang Ho, Fiume Giallo), e lo Zhu Jiang (Fiume delle Perle).

Nel nord-est s’estende la vasta e fertile pianura della Manciuria, circondata da colline e monti ricchi di boschi. Mentre a sud-ovest, lungo il confine con la Mongolia, è la regione della Mongolia Interna, un altopiano semi-desertico alternato a steppe.

A sud si trova l’altopiano del Loess, dove scorre il fiume Huang He (Huang Ho, Fiume Giallo). Più a sud, vicino alla costa, s’estende il bassopiano cinese, intensamente coltivato, è questa la più vasta area pianeggiante del paese, delimitata a meridione dalla fertile valle del fiume Chang Jiang (Yangtze Kiang, Fiume Azzurro).

Verso ovest si trova la zona collinare del Sichuan, intensamente popolata e coltivata. La fascia meridionale del paese è formata da alcuni altipiani e da catene montuose, caratterizzate da profonde gole e formazioni calcaree. Infine all’estremo sud si estende la pianura del delta dello Zhu Jiang (Fiume delle Perle).

La Cina ha circa 8.000 km di coste lungo l’Oceano Pacifico. Verso nord, lungo il Mar Giallo, le coste sono di solito basse e sabbiose. Uniche  eccezioni sono le penisole montuose del Liaodong e dello Shandong. Tutta la costa centro-meridionale, ciè quella che si affaccia sul Mar Cinese Orientale e sul Mar Cinese Meridionale, si presenta invece alta e rocciosa, con numerose baie e isole. La più grande isola cinese è Hainan Dao (33.920 kmq) situata all’estremità sud del paese.

I GRANDI FIUMI DELLA CINA

I tre più importanti fiumi della Cina, il Chang Jiang (Yangtze Kiang, Fiume Azzurro), lo Huang He (Huang Ho, Fiume Giallo), e lo Zhu Jiang (Fiume delle Perle), hanno la loro origine sull’altopiano tibetano.

IL FIUME AZZURRO

Il Chang Jiang (Yangtze Kiang, Fiume Azzurro), è il fiume più lungo dell’Asia (6.300 km di lunghezza, 1.800.000 kmq di bacino) e il terzo per lunghezza al mondo dopo il Rio delle Amazzoni e il Nilo. Il fiume nasce dai ghiacciai della montagna Geladandong, nella catena Tanggula (Dangla), nella parte orientale dall’altopiano tibetano. Scorre verso ovest attraversando la provincia del Qinghai. In seguito segna il confine tra Sichuan e Tibet. Il fiume attraversa lo Yunnan. Successivamente, nella provincia dello Hubei, forma le Tre Gole, una zona di grande bellezza paesaggistica. Il fiume continua il suo percorso ricevendo le acque di numerosi laghi tra cui i laghi Dongting (2.820 kmq) e Poyang. Quest’ultimo è il più grande lago di acqua dolce della Cina (4.400 kmq). Il Fiume Azzurro raggiunge la foce nel Mar Cinese Orientale, poco a nord di Shanghai.

IL FIUME GIALLO

Il Chang Jiang rappresenta la maggior arteria di comunicazione tra il mare e le regioni interne della Cina. Lo Huang He (Huang Ho, Fiume Giallo), il secondo fiume cinese per lunghezza (5.464 km di lunghezza, 752.000 kmq di bacino), nasce nelle montagne del Kunlun nella provincia del Qinghai, a sud del Deserto di Gobi. Percorre la zona settentrionale della Cina e sfocia nella Baia di Bo Hai a nord della penisola dello Shandong. Le acque del fiume hanno un particolare colore giallastro, da qui il nome di Fiume Giallo. Tale colore è dovuto ai fertili sedimenti di loess trasportati dalle acque del fiume che attraversano l’Altopiano del Loess, nella Cina centro-settentrionale.

IL FIUME DELLE PERLE

Lo Zhu Jiang (Fiume delle Perle, 2.200 km, con un bacino di 409.000 kmq) è formato dall’unione di tre fiumi: Xi Jiang, Bei Jiang e Dong Jiang. Di questi lo Xi Jiang (Sikiang) è il più importante, nasce nelle montagne dello Yunnan, e dopo aver attraversato Canton, sbocca nel Mar Cinese Meridionale tra Hong Kong e Macao.

L’AMUR

L’Amur (Heilong Jiang, 4.416 km di lunghezza, con un bacino di 1.929.000 kmq), è un fiume che si forma dall’unione dei fiumi Šilka e Argun e segna gran parte del confine nordorientale con la Russia. Dopo il suo percorso l’Amur sfocia nel mare di Okhotsk.

Tra gli altri fiumi, nascono in territorio cinese alcuni grandi fiumi dell’Asia come il Brahmaputra, il Gange, il Salween, l’Indo e il Mekong. Nella Cina orientale si trova soprattutto il Gran Canale, una via d’acqua lunga 1.800 km. Il canale scorre in direzione nord-sud, e rappresenta il più esteso sistema di canali navigabili del mondo, esso collega Pechino con Hangzhou.

Tra i laghi salati del paese spicca il lago Qinghai (4.400 kmq), il più grande lago della Cina, situato nella provincia del Qinghai, nella parte nord-orientale dell’Altopiano del Tibet.

La Cina Occidentale

Il clima della Cina.

banner