Home / America del Nord / Stati Uniti / Arizona / Le attrazioni turistiche del Canyon de Chelly: cosa vedere

Le attrazioni turistiche del Canyon de Chelly: cosa vedere

Il Canyon de Chelly può essere visitato con la propria auto percorrendo due strade, North e South Rim Drives, di circa 35 miglia ciascuna. Queste strade passano lungo i bordi dei due canyon e permettino la visita delle principali attrazioni del Canyon de Chelly. La strada meridionale segue il Canyon de Chelly, mentre quella settentrionale segue il bordo del Canyon del Muerto.

Prima di visitare il parco è sempre consigliata, come in ogni parco o riserva naturale degli Stati Uniti, una sosta al Visitor Center per avere un quadro più dettagliato dell’ambiente e del luogo che ci apprestiamo a visitare.

SOUTH RIM DRIVE

Lungo la South Rim Drive sono numerosi i punti degni di una sosta. Tra le attrazioni turistiche del Canyon de Chelly i primi due luoghi che troviamo sono il Tunnel Overlook e il Tsegi Overlook dai quali si può avere una prima veduta del canyon nella sua parte finale. Proseguendo oltre arriviamo alla prima sosta interessante, il Junction Overlook, da qui è possibile vedere l’unione dei due canyon, il Canyon di Chelly e il Canyon del Muerto. Inoltre sulla parete opposta del canyon sono visibili le Junction ruins, rovine di abitazioni degli indiani Anasazi scenograficamente incassate nelle pareti del canyon.

Proseguendo lungo la strada si raggiunge il bivio che porta al White House Overlook, da dove è possibile ammirare la White House Ruins, probabilmente la più famosa rovina del parco, costruita dagli indiani Anasazi attorno al XIII secolo. Dal punto panoramico un sentiero di 2,5 miglia (4 km) porta alle rovine della White House. Questo è l’unico sentiero accessibile liberamente al pubblico all’interno del canyon. Gli altri sentieri che entrano all’interno del canyon richiedono obbligatoriamente la presenza di una guida Navajos.

SPIDER ROCK

Ritornati sulla strada principale proseguiamo fino allo Sliding House Overlook. Un altro bel punto panoramico sul canyon e da dove si vedono le Sliding House Ruins. Proseguendo giungiamo al Face Rock Overlook e infine allo Spider Rock Overlook. Questi due bellissimi punti panoramici, sono tra le attrazioni turistiche del Canyon de Chelly. Famosa è in particolare la Spider Rock. Per raggiungerla occorre fare un breve sentiero tramite il quale arriviamo al balcone panoramico da cui si ha una stupenda veduta sul canyon e sulla famosa Spider Rock, un monolite alto e stretto che s’innalza per 250 metri al centro del canyon. Questo probabilmente è il luogo più bello del canyon.

Con questa visione meravigliosa termina la strada del South Rim, a questo punto è necessario tornare indietro e prendere il North Rim Drive.

NORTH RIM DRIVE

Il North Rim Drive segue il bordo del Canyon del Muerto e presenta quattro interessanti punti panoramici da cui si vedono alcune rovine degli indiani Anasazi. Il primo punto panoramico che troviamo è il Ledge Ruin Overlook, da dove si possono osservare delle rovine di abitazioni Anasazi incassate in una parete rocciosa. Ripresa la strada principale il secondo punto panoramico che troviamo è quello dell’Antelope House Overlook. Si tratta di resti di abitazioni Anasazi situate alla base del canyon.

Proseguiamo quindi lungo il North Rim Drive fino al bivio per la Mummy Cave Overlook e il Massacre Cave Overlook, queste sono le ultime due fermate panoramiche sul Canyon del Muerto. Il Mummy Cave Overlook è un altro luogo da non mancare, una delle attrazioni turistiche del Canyon de Chelly, da cui si possono ammirare le Mummy Cave Ruins. Si tratta di suggestivi resti di abitazioni Anasazi, incassate in due caverne, poste a mezz’altezza lungo la parete del canyon.

Il Massacre Cave Overlook prende il nome da un aspro combattimento avvenuto nel 1805. In questa zona del canyon, si fronteggiarono gli Spagnoli e i Navajos. Lo scontro portò all’uccisione di un gran numero di indiani.

Canyon de Chelly guida turistica

Canyon de Chelly clima: quando andare

ALLOGGI, APPARTAMENTI, B&B E HOTEL

Booking.com
banner