Home / America del Nord / Canada / Canada: natura incontaminata e potenza economica
Percé Rock (Rocher percé), Gaspesie, Quebec, Canada, Canada. Author Mélanie Plante (Melle Plante). Licensed under Creative Commons Attribution
Percé Rock (Rocher percé), Gaspesie, Quebec, Canada, Canada. Author Mélanie Plante (Melle Plante)

Canada: natura incontaminata e potenza economica

Il Canada (Canada) è una monarchia federale associata al Commonwealth britannico, composta da 10 Provincie (British Columbia (Columbia Britannica), Alberta, Saskatchewan, Manitoba, Quebec, Ontario, New Brunswick (Nuovo Brunswick), Prince Edward Island (Isola Principe Edoardo), Nova Scotia (Nuova Scozia), Newfoundland and Labrador (Terranova e Labrador)) e 3 Territori (Yukon, Northwest Territories (Territori del Nordovest), Nunavut) con capitale Ottawa. Il paese confina a nord col Mare Glaciale Artico, a ovest con l’Alaska e l’Oceano Pacifico, a sud con gli Stati Uniti, a est con l’Oceano Atlantico.

Il Canada (9.970.610 kmq di superficie), che occupa oltre il 40% del territorio dell’America Settentrionale, è dopo la Russia, il secondo più grande paese del mondo per superficie. Il territorio canadese può essere suddiviso in sei grandi aree geografiche: l’arcipelago Artico Canadese, lo Scudo Canadese, le Pianure Centrali, le Montagne Rocciose e la Catena Costiera, il sistema montuoso degli Appalachi, il bacino del fiume San Lorenzo e i Grandi Laghi.

L’esteso Arcipelago Artico canadese è formato da numerose isole tra cui alcune di notevolissima dimensione, come le isole di Baffin (476.065 kmq, per grandezza la quinta isola al mondo), Ellesmere (212.687 kmq), Victoria (212.198 kmq), Banks, Melville, Prince of Wales, Somerset, Devon e Axel Heiberg. Lo Scudo Canadese, vastissima regione, erosa profondamente dall’azione dei ghiacci, ha come centro la baia di Hudson (enorme golfo interno canadese di 1.230.000 kmq), e si estende sul Québec, sul Labrador, sul nord dell’Ontario, sul Manitoba e gran parte dei Territori del Nord-Ovest, è delimitato a ovest dalle Montagne Rocciose e a est dal fiume San Lorenzo.

A ovest, tra lo Scudo Canadese e le Montagne Rocciose si trovano le Pianure Centrali, la zona più fertile del paese, che si estendono nei territori dell’Alberta, del Saskatchewan e del Manitoba. Oltre le Pianure Centrali si trovano le Montagne Rocciose canadesi, che s’innalzano fino ai 3.954 metri del Mount Robson. Più a nord, proseguimento di queste, sono le catene di Mackenzie, Selwyn e Richardson.

Berg Glacier, Berg Lake, Mount Robson Provincial Park, British Columbia, Canada. Author Jeffrey Pang. Licensed under Creative Commons Attribution

Berg Glacier, Berg Lake, Mount Robson Provincial Park, British Columbia, Canada. Author Jeffrey Pang

A ovest delle Montagne Rocciose, parallela all’Oceano Pacifico, si trova la Catena Costiera, che si estende da nord-ovest a sud-est per oltre 1.600 km, il Mount Waddington (4.019 metri), ne è la cima più alta, qui la costa è disseminata di insenature, fiordi e isole tra cui la Vancouver Island (32.134 kmq). Verso nord, al confine con l’Alaska, proseguimento della Catena Costiera, sono le Saint Elias Mountains, dove è la montagna più alta del Canada, il Mount Logan (5.959 metri).

Sull’altro lato del paese, lungo l’Oceano Atlantico, il sistema montuoso degli Appalachi si estende tra l’isola di Terranova, la Nuova Scozia, il New Brunswick, l’Isola Principe Edoardo e la penisola di Gaspé fino al confine con gli Stati Uniti d’America, si tratta delle ultime propaggini settentrionali dei monti Appalachi, che in Canada raggiungono con il monte Jacques-Cartier l’altezza di 1.268 metri.

L’area pianeggiante che comprende il bacino del fiume San Lorenzo e i Grandi Laghi, è una delle più ricche aree agricole del paese e la principale area industriale. Con l’esclusione del lago Michigan, che appartiene esclusivamente agli Stati Uniti, gli altri quattro grandi laghi sono divisi fra Canada e Stati Uniti, sono questi il Lago Superiore (84.131 kmq, il secondo più vasto lago del mondo dopo il Mar Caspio), il Lago Huron (61.797, quarto lago al mondo), il Lago Erie (25.612 kmq) e il Lago Ontario (18.941 kmq). Oltre ai Grandi Laghi, il Canada presenta numerosi e estesi laghi, tra questi il Grande Lago degli Orsi (31.792 kmq, Great Bear Lake), il Grande Lago degli Schiavi (28.438 kmq, Great Slave Lake), il lago Winnipeg (24.514 kmq), il lago Athabasca (8.080 kmq), il lago Winnipegosis (5.447 kmq), il lago Manitoba (4.706 kmq) e il lago Mistassini (2.335 kmq).

Mappa del Canada

Mappa del Canada

Il più lungo fiume del Canada è il Mackenzie (lungo 4.241 km), che sfocia nel Mar Glaciale Artico, altri importanti fiumi sono lo Yukon, il Fraser e il Columbia, che sboccano nell’Oceano Pacifico, il Saskatchewan, immissario del lago Winnipeg e il San Lorenzo, emissario del lago Ontario, che sfocia nell’Oceano Atlantico.

Il Canada è uno dei paesi più industrializzati del mondo, ricchissimo di materie prime, vi vengono estratti in grande quantità carbone, ferro, argento, uranio, cobalto, potassio, oro, petrolio, gas naturale, nichel, platino, amianto, piombo, rame, zinco, zolfo. Nel paese sono presenti importanti aree industriali concentrate nei principali agglomerati urbani (Montréal, Toronto, Winnipeg, Québec, Hamilton, Edmonton, Calgary, Saint John, Halifax, Vancouver), vi si trovano industrie tessili, cartarie e del legno, metalmeccaniche e farmaceutiche.

Di enorme rilievo è anche la produzione di energia elettrica, principalmente da fonte idroelettrica. Molto importante lo sviluppo turistico dovuto alla presenza di zone di grande interesse paesaggistico e di numerosi parchi nazionali. Importantissima è la pesca di cui il paese è uno dei primi esportatori al mondo (salmoni, merluzzi, aringhe, granchi, aragoste, storioni, trote, lucci).

Il Canada è un importante esportatore di prodotti agricoli, l’agricoltura è diffusa nelle regioni meridionali del paese, dove le condizioni climatiche sono più favorevoli, la coltura più comune è il frumento (di cui il Canada è tra i primi esportatori mondiali), ma vengono coltivati anche avena, orzo, mais, segale, colza, soia, patate, barbabietole da zucchero, ortaggi, tabacco, frutta (mele, pesche, pere, uva).

L’allevamento e l’industria ad esso collegata è un altro settore importante dell’economia canadese, vi sono allevati principalmente bovini, ma anche ovini, pollame, suini, animali da pelliccia e equini; vengono prodotti: latticini, burro, salumi, e carni. Le risorse forestali, principalmente abete, pino, betulla, acero e cedro, sono di enorme importanza, molto sviluppata l’industria della carta e della cellulosa.

  • Superficie: 9.970.610 kmq. (Arativo 4,6%, Prati e Pascoli 2,8%, Foreste e Boschi 49,5%, Incolto e Improduttivo 43,1%)
  • Popolazione: 31.612.000 (agg. 2006) (Inglesi 20.2%, Francesi 15.8%, Scozzesi 14.0%, Irlandesi 12.9%, Tedeschi 9.3%, Italiani 4.3%, Cinesi 3.7%, Ucraini 3.6%, e Aborigeni (First Nations) 3.4%; Dati 2001).
  • Capitale: Ottawa.
  • Lingue: Lingue ufficiali l’Inglese (17.882.775; 60%) e il Francese (6.817.655; 23%). Tra i linguaggi non ufficiali parlati da 6.147.840 persone, figurano: il Cinese (1.012.065), l’Italiano (455.040), il Tedesco (450.570). (Dati 2006)
  • Religione: Cristiana 77.1% (Cattolica Romana 43.6%; Protestante 29.2%; Ortodossa 1.6%) Mussulmana 1.9%, Ebraica 1.1%, Buddista 1%; Induista 1%.
  • Moneta: Dollaro Canadese (CAD)
  • Fuso orario: Il Canada comprende 6 fusi orari. Rispetto all’Italia: Terranova -4,30 ore; Nova Scotia, New Brunswick -5 ore; Quebec, Ontario -6 ore; Manitoba, Saskatchewan -7 ore; Alberta -8 ore; British Columbia -9 ore. L’ora legale è in vigore nello stesso periodo di quella italiana. (UTC da −3.5 a −8) – Estate (DST) (UTC da −2.5 a −7)
banner
Close
Sottoscrivete il nostro canale YOUTUBE
Se vi piace viaggiare sottoscrivete il nostro canale YOU TUBE di viaggi: