Home / America del Nord / Stati Uniti / California / California: una grande varietà di paesaggi
Los Angeles, California, Stati Uniti. Author Jon Sullivan. No Copyright
Los Angeles, California, Stati Uniti. Author Jon Sullivan

California: una grande varietà di paesaggi

La California (The Golden State) è uno stato degli Stati Uniti occidentali, che confina a sud con il Messico, a sud-est con l’Arizona, a est e nord-est con il Nevada, a nord con l’Oregon.

La città di Sacramento è la capitale della California, ma le città più grandi dello stato sono Los Angeles e San Francisco, altre città importanti sono San Diego, San José, Modesto e Fresno.

La California è per grandezza il terzo stato degli Stati Uniti, dopo Alaska e Texas, ma è il primo per numero di abitanti.

Il territorio della California presenta una grande varietà di paesaggi, ricca di boschi (45%) ma anche di deserti (25%), tra le formazioni che caratterizzano la geografia californiana troviamo, parallele alla costa, le montagne della Catena Costiera (Coast Range).

A est di questa catena, nella regione centrale del paese, s’estende la Grande Valle della California (Great Valley), la zona più fittamente coltivata dallo stato, oltre, sempre verso oriente, si trovano le vette della Sierra Nevada, le cui cime più alte superano abbondantemente i 4 000 metri, qui si trova anche la montagna più alta dello stato, il Mount Whitney (4,421 metri), lungo il confine con il Nevada si trovano le White Mountains la cui cima più elevata è il White Mountain Peak (4,344 metri); a nord della Sierra Nevada lungo il confine con l’Oregon si trovano le vette meridionali delle montagne della Cascade Range dove si trova la massiccia mole del Mount Shasta, un vulcano alto 4,322 metri.

Mappa della California. Courtesy of the University of Texas Libraries, The University of Texas at Austin

Mappa della California

La zona meridionale della California è invece caratterizzata da un vasto altopiano desertico dove si trova il deserto del Mojave, lungo il confine con il Nevada si trova anche la famosa Valle della Morte (Death Valley), il punto più basso dell’America del Nord, 86 m sotto il livello del mare. La famosa faglia di Sant’Andrea s’estende per circa 1 300 km lungo gran parte della California, la zona attraversata dalla faglia è conosciuta per l’elevata sismicità.

Nell’Oceano Pacifico, davanti alla città di Los Angeles, si trovano le Channel Islands, un arcipelago composto da 8 isole in parte parco nazionale. I principali fiumi della California sono a nord il Sacramento e il San Joaquin che sfociano nella Baia di San Francisco, mentre a sud, il Colorado segna il confine con l’Arizona.

La California fu colonizzata dagli spagnoli nel XVIII secolo, essi fondarono una serie di missioni da San Diego fino a San Francisco, accanto alle missioni furono stabiliti anche piccoli presidi militari. Nel 1821 con l’indipendenza del Messico dalla Spagna, la California divenne una provincia del Messico. Nel 1848, dopo la guerra tra il Messico e gli Stati Uniti, la California fu infine ceduta agli USA.

Attrazioni turistiche: cosa vedere.

Il clima: quando andare.

  • Superficie: 423.970 kmq. (3° stato per grandezza degli Stati Uniti d’America)
  • Popolazione: 36.760.000 (agg. 2008) (Bianchi 59.5%, Asiatici 10.9%, Neri 6.7%, Amerindi 1.0%. Gli Ispanici (classificati in diversi tipi razziali) sono il 32.4%. Dati 2000).
  • Capitale: Sacramento.
  • Lingue: La lingua ufficiale è l’Inglese (parlato come prima lingua dal 57,5% della popolazione). Lo spagnolo è parlato come prima lingua dal 28,2% della popolazione, il Filipino (Tagalog) dal 2.0%. (Dati 2005).
  • Religione: Cristiana 72% (Cattolica Romana (31%), Evangelica (18%), Protestante (18%), Mormone (2%), Ortodossa (1%), Testimoni di Geova (1%)), Ebraica (2%), Buddista (2%), Induista (1%).
  • Fuso orario: (UTC-8; Estate UTC-7).
banner
Close
Seguiteci su Facebook
Restate informati su Guida Viaggi