Home / Europa / Ungheria / Budapest: la seconda città più importante dell’Impero Austro-Ungarico
Castello, Budapest, Ungheria. Autore Karelj. No Copyright
Castello, Budapest, Ungheria. Autore Karelj

Budapest: la seconda città più importante dell’Impero Austro-Ungarico

La città di Budapest nacque nel 1873 dall’unione di due antichi centri sorti fin dal medioevo lungo le sponde del Danubio, essi erano Buda sulla sponda destra del fiume, e Pest sulla sponda sinistra.

Già i Romani si erano stabiliti nell’area fondando la città di Aquincum, che fu un importante centro militare lungo i confini dell’impero. Aquincum fu distrutta durante le invasioni barbariche, successivamente lungo il Danubio si formarono due centri, uno a carattere militare, Buda, e l’altro a carattere mercantile, Pest.

Situata su un altura a ridosso del Danubio, Buda fu sede di un importante castello fin dal medioevo. Pest fu il centro commerciale e mercantile della valle del Danubio tra l’XI e il XIII secolo.

Buda fu l’antica capitale del Regno d’Ungheria, tra il 1361 e il 1541, anno in cui la città fu conquistata dai Turchi Ottomani. Nel 1686 con la battaglia di Buda le truppe cristiane riconquistarono la città, che divenne stabilmente parte dei domini degli Asburgo.

Sotto gli Asburgo Budapest ebbe un grande sviluppo divenendo, dopo Vienna, la seconda città più importante dell’Impero Austro-Ungarico.

La città è oggi la principale meta turistica dell’Ungheria, grazie alle sue bellezze architettoniche, che risalgono in gran parte al settecento e all’ottocento. Nel 1987 l’UNESCO ha inserito Budapest tra i luoghi patrimonio dell’umanità.

banner