Home / Asia / Bhutan / Bhutan: paese montano ricco di monasteri buddhisti
Punakha Dzong, Punakha, Bhutan. Author Jean-Marie Hullot. Licensed under the Creative Commons Attribution
Punakha Dzong, Punakha, Bhutan. Author Jean-Marie Hullot

Bhutan: paese montano ricco di monasteri buddhisti

Il Bhutan (Druk Yul) è un piccolo stato monarchico dell’Asia Himalayana, situato sul versante meridionale dell’Himalaya orientale, che confina a nord e a nord-ovest con la Cina, a est, sud e sud-ovest con l’India, la capitale è la cittadina di Thimphu. Il paese è incuneato tra la Cina e l’India lungo i contrafforti montuosi dell’Himalaya orientale.

Il territorio del Bhutan è formato quasi esclusivamente da montagne, solo verso sud, a ridosso del confine con l’India si trova una zona pianeggiante, procedendo verso nord il territorio è caratterizzato da altopiani e montagne che s’innalzano oltre i 3.000 metri, in questa zona vive la maggioranza della popolazione del Bhutan.

All’estremo nord del paese, lungo il confine con la Cina, s’innalzano le montagne dell’Himalaya che in diversi punti superano i 7.000 metri, in quest’area si trova la montagna più alta del Bhutan, il Gangkhar Puensum (7.570 metri).

Mappa del Bhutan

Mappa del Bhutan

Il paese dipende economicamente dall’India, alla base della povera economia sono l’agricoltura (riso, frumento, miglio, orzo, mais, patate e frutta) e l’allevamento (bovini, yak, ovini). Un certo rilievo lo ha l’industria tessile e lo sfruttamento del legname. Sempre più rilevante è il settore turistico.

  • Superficie: 47.000 kmq. (Arativo 3%, Prati e Pascoli 6%, Foreste e Boschi 66%, Incolto e Improduttivo 25%)
  • Popolazione: 672.000 (agg. 2005) (Bhutanesi 74%, Nepalesi 35%)
  • Capitale: Thimphu.
  • Lingue: Lingua ufficiale il Dzongkha.
  • Religione: Buddista 75%, Induista 24%, Cristiana 1%.
  • Moneta: Ngultrum (BTN) e anche la Rupia Indiana (INR)
  • Fuso orario: +5 ore rispetto all’Italia (+4 ore quando in Italia è in vigore l’ora legale). UTC +6 ore.
banner