Home / Oceania / Australia / Australia: canguri, aborigeni e deserti
Kalbarri National Park, Australia Occidentale, Australia. Author Bjørn Christian Tørrissen. Licensed under the Creative Commons Attribution
Kalbarri National Park, Australia Occidentale, Australia. Author Bjørn Christian Tørrissen

Australia: canguri, aborigeni e deserti

L’Australia (Commonwealth of Australia), è il più grande stato dell’Oceania e la sesta nazione al mondo per superficie, interamente circondata dal mare, l’Australia è bagnata a nord e a est dall’Oceano Pacifico, a sud e a ovest dall’Oceano Indiano. Lo stato, una monarchia parlamentare associata al Commonwealth Britannico, è di tipo federale formato da sei Stati (New South Wales, Queensland, South Australia, Tasmania, Victoria, e Western Australia), due Territori (Northern Territory e l’Australian Capital Territory), e dai seguenti territori esterni: Norfolk Island, Christmas Island, Cocos (Keeling) Islands, Ashmore e Cartier Islands, Coral Sea Islands, Heard Island e McDonald Islands, e dall’Australian Antarctic Territory. La capitale è Canberra; le città più importanti sono Sydney, Melbourne, Brisbane, Perth, Adelaide, Hobart.

L’Australia, geograficamente viene suddivisa in tre grandi aree: l’immenso interno arido e pianeggiante, chiamato Outback, la catena montuosa orientale dalla Gran Catena Divisoria (Great Dividing Range) e la fascia costiera orientale. Le coste dell’Australia, che si sviluppano per oltre 19.000 km, sono molto varie: lungo la Gran Baia Australiana si presentano talvolta basse con tratti a falesia; verso settentrione le coste sono ricche di isole e di insenature; lungo la costa del Queensland, si estende per circa 2.000 km la Grande Barriera Corallina (Great Barrier Reef), la maggiore formazione corallina del mondo, larga da 16 a 145 km.

Le frastagliate zone costiere, a est e sud-est, rivolte verso l’Oceano Pacifico sono le zone più densamente popolate del paese. La Tasmania, una grande isola (67 900 kmq) che si trova a sud-est dell’Australia, ha coste irregolari incise da profonde insenature e con numerose isole.

La Gran Catena Divisoria (Great Dividing Range), si estende, nella parte orientale del paese, parallela alla costa dell’Oceano Pacifico, da nord a sud per oltre 3 500 km. Le cime più elevate si trovano in corrispondenza della sezione meridionale della Gran Catena Divisoria, nelle Snowy Mountains delle Alpi Australiane, qui si trova la cima più alta dell’Australia, il monte Kosciusko (2.228 metri).

Nell’Australia centrale si trovano alcuni rilievi isolati come i MacDonnell Ranges (Mount Zeil, 1.531 metri) e i Musgrave Ranges (Mount Woodroffe, 1.435 metri), altri rilievi isolati si trovano nell’Australia occidentale tra questi il King Leopold Ranges negli altopiani di Kimberley, l’ Hamersley Range (Mount Meharry, 1.249 metri), il Mount Augustus (1.105 metri), il Darling Range e lo Stirling Range.

Mappa dell'Australia

Mappa dell’Australia

La maggior parte del territorio australiano è formato dall’Outback, una zona arida che si estende per tutto il territorio a ovest della Gran Catena Divisoria. Oltre la Gran Catena Divisoria troviamo il Grande Bacino Artesiano (Great Artesian Basin), un ampia depressione, dove si trova la massima depressione dell’Australia, il Lago Eyre (-12 metri). L’interno è formato da vasti deserti che fanno parte del Western Australian Shield, tra questi il Simpson Desert, il Tanami Desert, il Great Sandy Desert (Gran Deserto Sabbioso), il Gran Deserto Vittoria, la Nullarbor Plain. L’Australia è estremamente povera di acque, i fiumi hanno regime irregolare, soggetti a forti piene e secche quasi assolute. La maggior parte dei fiumi permanenti sono infatti situati nella parte orientale del continente e in Tasmania, le zone più umide. Il principale fiume d’Australia è il Murray che forma con il suo affluente Darling un unico sistema fluviale lungo 3.750 km con un bacino di oltre 1 milione di kmq, che drena la maggior parte dell’Australia sud-orientale.

Il paese è in gran parte desertico e semi-desertico, ma nonostante questo, l’agricoltura australiana produce notevoli quantitativi di cereali (frumento, orzo, avena, mais e riso), canna da zucchero, cotone e tabacco; sviluppate sono anche l’orticoltura, la frutticoltura (banane, ananas, mele, pere) e la viticoltura. L’allevamento è un altra importantissima attività economica, in particolare quello ovino, dove l’Australia è al primo posto nella produzione mondiale di lana, importante è anche l’allevamento bovino. Di scarso rilievo sono la pesca e lo sfruttamento forestale. L’Australia è un paese ricco di risorse minerarie, dal sottosuolo si estraggono oro, stagno, opali, piombo, minerali di ferro, zinco, rame, carbone, bauxite, uranio, petrolio, gas naturale, argento, fosfati, tungsteno. L’industria ha tra i principali settori quelli siderurgico, meccanico, tessile e chimico, le zone industriali più importanti si trovano attorno alle più grandi città come Sydney, Brisbane, Melbourne, Adelaide e Perth.

  • Superficie: 7.682.300 kmq. (Arativo 6%, Prati e Pascoli 53%, Foreste e Boschi 19%, Incolto e Improduttivo 22%)
  • Popolazione: 21.200.000 (agg. 2008) (Europei (Inglesi, Irlandesi, Scozzesi, Italiani, Tedeschi) 90%, Asiatici (Cinesi, Indiani, Filippini, Vietnamiti) 6%, Aborigeni 2%).
  • Capitale: Canberra.
  • Lingue: Inglese.
  • Religione: Cristiana 65% (Cattolica 26%, Anglicana 19%, Altri Cristiani 20%), Buddista 2%, Musulmana 2%, Hinduista 1%, Ebraica 0,5%.
  • Moneta: Dollaro Australiano (AUD).
  • Fuso orario: Rispetto all’Italia: aprile-ottobre, durante l’ora legale estiva in Italia: +6 (Western Australia), +7.30 (Northern Territory, Southern Australia), +8 (Australian Capital Territory, New South Wales, Queensland, Tasmania, Victoria); novembre-marzo, durante l’ora legale estiva in Australia (Queensland, Western Australia e Northern Territory non hanno ora legale): +7 (Western Australia), +8.30 (Northern Territory), +9 (Queensland), +9.30 (Southern Australia), +10 (ACT, NSW, Tasmania, Victoria). UTC+8 ore a +10.5 ore (Estate (DST) UTC+9 ore a +11.5 ore).
banner
Close
Seguiteci su Facebook
Restate informati su Guida Viaggi