Home / Africa / Algeria / Algeria attrazioni turistiche: cosa vedere in Algeria
Arco di Traiano, Timgad, Algeria. Author Yoce. Licence Art Libre
Arco di Traiano, Timgad, Algeria. Author Yoce

Algeria attrazioni turistiche: cosa vedere in Algeria

L’Algeria è un vasto e bellissimo paese,  uno dei più interessanti da visitare dell’Africa mediterranea. La capitale Algeri conserva un interessante nucleo storico e alcuni pregevoli musei. Orano la seconda città del paese conserva vaste tracce della dominazione spagnola. La regione della Cabilia è una delle più pittoresche del paese con paesaggi formati da colline, canyon, boschi e uliveti. Nel nord dell’Algeria si trovano affascinanti rovine di città romane come quelle di  Timgad, Djémila, Lambèse, Tiddis, Tipasa, Cesarea (Cherchell) e Tébessa. Tra le bellezze naturalistiche del nord dell’Algeria le gole El Kantara, chiamata “la porta del Deserto” e le oasi di Biskra e di El Oued.

A sud della fascia costiera e delle montagne si estende il deserto del Sahara con le dune di sabbia del Grande Erg Orientale, dove si trovano interessanti destinazioni come la città di Ghardaia con i suoi paesaggi e per la vicina Valle di Mzab con le sue 5 città fortificate (Ksour) costruite nel X secolo dagli Ibadites. Più a sud si trovano gioielli del deserto come l’oasi di Djanet e il Tassili N’Ajjer con le sue montagne e le bizzarre formazioni rocciose e le sue affascinati iscrizioni rupestri.

L’UNESCO ha iscritto 7 siti algerini nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità: Al Qal’a di Beni Hammad (1980), Djémila (1982), la Valle di Mzab (1982), il Tassili N’Ajjer (1982), Timgad (1982), Tipasa (1982), e la Kasbah di Algeri (1992).

Al Qal’a di Beni Hammad sono i resti di una meravigliosa roccaforte musulmana, posta in uno scenario montuoso eccezionale, che fu sede del governo degli emiri Hammadid tra il X secolo e l’XI secolo. La città è inserita in un sito montano di straordinaria bellezza.

Mausoleo Reale, Sidi Rached, Algeria. Author Yelles. Licensed under the Creative Commons Attribution-Share Alike

Mausoleo Reale, Sidi Rached, Algeria. Author Yelles

Timgad, situata sui monti Aurès è una città romana edificata sotto Traiano attorno al 100 d.C. Timgad è un eccellente esempio di urbanistica militare romana.

Djémila o Cuicul è una delle più belle città romane dell’Algeria, si trova a circa 900 metri di altezza e conserva molti edifici di epoca imperiale. La città è un interessante esempio di città romana adattata ad un ambiente di montagna. Le rovine della città presentano ancora il suo foro, templi, basiliche, archi trionfali e case.

La Valle di Mzab, è la sede di 5 città fortificate (Ksour) costruite nel X secolo dagli Ibadites. Le città sono caratterizzate da un architettura funzionale e perfettamente adattata all’ambiente circostante. Tali soluzioni architettoniche sono una fonte di ispirazione per il design urbano di oggi.

Tassili N’Ajjer, è il sito preistorico più famoso dell’Algeria, vi si trovano migliaia di pitture e incisioni rupestri opere degli abitanti del Sahara dei millenni passati. Tali incisioni rupestri descrivono i cambiamenti climatici che hanno modificato il Sahara negli ultimi millenni. Vi si vedono scene di migrazione di animali e dell’evoluzione della vita umana. Il Tassili N’Ajjer è caratterizzato da un affascinante paesaggio lunare di grande interesse geologico.

Tipasa, è una città fondata dai cartaginesi lungo le coste algerine, questa città divenne importante per la conquista romana della zona, Tipasa fu infatti trasformata in una base strategica per la conquista romana dei regni di Mauritania. Le rovine della città sono formate da resti del periodo fenicio, romano, bizantino e dell’inizio dell’era cristiana, ma vi si trovano anche monumenti indigeni come  la Kbor er Roumi e  il grande mausoleo reale di Mauritania.

La Kasbah di Algeri, è una cittadella araba esempio di urbanistica islamica vi si trovano fortificazioni, moschee e palazzi in stile ottomano. La Casbah si trova in uno dei migliori siti costieri del Mediterraneo, con vista sulle isole, dove i Cartaginesi, nel IV secolo aC. avevano stabilito un avamposto commerciale. Ci sono i resti della cittadella, di antiche moschee e di palazzi in stile ottomano, così come i resti di una radicata struttura urbana tradizionale associata a un senso di comunità.

banner
Close
GDPR
Le leggi dell'UE richiedono che chiediamo il tuo consenso all'uso dei cookies. Utilizziamo i cookie per garantire che il nostro sito funzioni correttamente. Alcuni nostri partner pubblicitari raccolgono anche dati e utilizzano i cookie per pubblicare annunci personalizzati.




Sottoscrivete il nostro canale YOUTUBE: