Home / Oceania / Isole Cook / Aitutaki: l’isola gioiello delle Isole Cook
One Foot Island, Aitutaki, Isole Cook. Author Philby. Licensed under the Creative Commons Attribution
One Foot Island, Aitutaki, Isole Cook. Author Philby

Aitutaki: l’isola gioiello delle Isole Cook

Aitutaki (18 kmq e 2.000 abitanti), situtata a 235 km a nord-est di Rarotonga, è dopo Rarotonga l’isola delle isole Cook più frequentata dai turisti. Aitutaki è un isola piuttosto piatta – il punto più alto dell’isola è il Maungapu, una collinetta che raggiunge i 124 metri – di origine vulcanica, circondata da una bellissima laguna triangolare costellata da numerose isolette (motu).

L’unico villaggio dell’isola è Arutanga, che si trova al centro della costa ovest dell’isola. L’isola principale si trova nella parte settentrionale della laguna, la barriera corallina circonda completamente Aitutaki, solo lungo la sua parte occidentale si trova uno stretto passaggio, l’Arutanga Passage, davanti al quale è il piccolo porto dell’isola.

COME ARRIVARE AD AITUTAKI

Air Rarotonga effettua voli giornalieri da Rarotonga a Aitutaki, è anche possibile effettuare un escursione di una giornata da Rarotonga, ma visto la bellezza della laguna è consigliabile sostare almeno due o tre notti ad Aitutaki.

Il piccolo aeroporto dell’isola si trova nella sua estremità settentrionale, fu costruito durante la Seconda Guerra mondiale come aeroporto militare.

Aitutaki, Isole Cook. Author Javier Losa. Licensed under the Creative Commons Attribution

Aitutaki, Isole Cook. Author Javier Losa

LE ATTRAZIONI TURISTICHE: COSA VISITARE A AITUTAKI

Tutti gli isolotti che costellano la laguna dell’isola sono luoghi paradisiaci. One Foot Island, per esempio, è una piccola isola sabbiosa nella zona sud-est della laguna di Aitutaki, per la sua bellezza è probabilmente la più famosa attrazione dell’isola, presenta banchi di sabbia bianca e un acqua cristallina, la sua forma ricorda un impronta di piede, da qui il suo nome.

Luoghi storici: vicino al mare nel piccolo villaggio di Arutanga si trova l’Arutanga Christian Church, costruita nel 1828, è la più vecchia chiesa delle Isole Cook. Numerosi sono gli antichi templi polinesiani che costellano l’isola, i più interessanti si trovano nella parte meridionale di Aitutaki e sono il Marae Tokongarangi, il Marae Poaki O Rae e il Marae Arangirea, mentre a nord si trova il Marae Te Au Tapu.

Canti Polinesiani: la domenica da non mancare una funzione religiosa nell’Arutanga Christian Church per ascoltare i magnifici canti polinesiani.

Snorkeling: lo snorkeling è molto popolare nella laguna di Aitutaki. Uno dei posti migliori per lo snorkeling ad Aitutaki è attorno al gruppo di motu di Maina nell’angolo sud-ovest della laguna.

Whale watching: tra luglio e ottobre è possibile vedere nelle acque dell’arcipelago le megattere (Megaptera novaeangliae).

ISOLA DI MANUAE

Manuae (6 kmq), situata a 100 km a sud est di Aitutaki, è un piccolo atollo disabitato formato da due piccoli isolotti, Manuae e Te Au O Tu, con alcuni banchi di sabbia.

L’isola è un parco marino, luogo di sosta e di nidificazione per gli uccelli e per le tartarughe marine. L’isola è il solo punto in cui emerge dal mare quanto resta di un enorme vulcano che si trova oggi sotto la superficie dell’oceano. Manuae fu scoperta dai navigatori europei nel 1773, fu l’esploratore James Cook ad avvistare l’isola, all’epoca l’isola era abitata da poche decine di persone.

banner
Close
GDPR
Le leggi dell'UE richiedono che chiediamo il tuo consenso all'uso dei cookies. Utilizziamo i cookie per garantire che il nostro sito funzioni correttamente. Alcuni nostri partner pubblicitari raccolgono anche dati e utilizzano i cookie per pubblicare annunci personalizzati.




Sottoscrivete il nostro canale YOUTUBE: