Home / Viaggio con i bambini / In crociera con i bambini: il mal di mare
Nave. Autore e Copyright Marco Ramerini
La prua della nave. Autore e Copyright Marco Ramerini

In crociera con i bambini: il mal di mare

Se avete scelto la crociera come tipologia di viaggio ricordatevi che potreste fare i conti anche con il fastidioso problema del mal di mare che si manifesta con nausea e giramento di testa ed è facile soffrirne se siete alla prima esperienza.

Il disturbo del mal di mare è strettamente collegato alle condizioni del mare e del tempo, più il mare sarà mosso, più facilmente potrà dare fastidio a voi, ma soprattutto ai vostri bambini.

Per poter vivere con serenità anche questa eventualità è bene portarsi in valigia prodotti efficaci per combattere il problema.

Prima di partire, fatevi consigliare dal vostro pediatra sulla scelta del farmaco adatto: esistono in commercio prodotti in gocce (di cui personalmente non ho avuto un riscontro positivo), cerotti da mettere dietro le orecchie, caramelle e gomme da masticare a base di zenzero (questa spezia è capace di contrastare in maniera efficace problemi di nausea) e pasticche da deglutire che nel nostro caso sono state le più efficaci.

Zenzero. Autore Anna Frodesiak. No Copyright

Zenzero. Autore Anna Frodesiak

Purtroppo, come avrete capito, anche la nostra famiglia ha dovuto fare i conti con il mal di mare, specialmente la sottoscritta e il mio bimbo più piccolo Mattia di 6 anni. Il mal di mare lo abbiamo superato con del riposo e usando le pasticche prescritteci “a caro prezzo” dal medico di bordo. Le pasticche o qualsiasi altro rimedio per combattere il mal di mare (nausea, capogiro) per avere efficacia, dovranno essere assunte alla comparsa dei primi sintomi sennò saranno del tutto inutili.

Esistono anche dei consigli preziosi proposti da un medico brasiliano che viaggiava con noi e che ha lavorato un periodo sulle navi che vorrei condividere con voi, potrebbero esservi di aiuto e sono:

  • Evitare di bere, in quanto l’assunzione di liquidi accentua il sintomo della nausea e del vomito.
  • Cercare di riposare dormendo a pancia in giù nel letto.
  • Masticare piccoli pezzi di pane oppure mangiare spicchi di mela verde accuratamente sbucciata ed insaporita con del sale.
  • Masticare un pezzo di zenzero (in crociera è facilmente reperibile, chiedete in cucina) che come abbiamo detto donerà sollievo durante i momenti di nausea.
  • Assumere pasticche per il mal di mare ai primi sintomi evitando per i bambini l’uso di farmaci contenenti sostanze che stimolano la sonnolenza.
  • Anche la posizione della cabina della nave può essere di aiuto, preferite una cabina situata al centro della nave e a metà altezza, vi aiuterà ad attenuare i sintomi e a riposare meglio.

Probabilmente però la soluzione migliore è focalizzare i vostri sensi sull’orizzonte del mare, basta osservare l’orizzonte fino a vederlo fermo e orizzontale trasferendo il vostro sistema di riferimento dalla nave in cui vi trovate all’orizzonte marino. Ciò permetterà di sincronizzare la vostra visuale ai reali movimenti che la nave subisce, sincronizzando il sistema di riferimento il problema del mal di mare generalmente finisce. Evitate di osservare cose (una persona, un libro, la tv) dove non avete un riferimento con il mondo esterno.

In crociera con i bambini: come pianificare una crociera con i bambini.

In crociera con i bambini: la vita a bordo della nave.

In crociera con i bambini: le escursioni.

In crociera con i bambini: il mal di mare.

Generici Image Banner 300 x 250
banner
Close
Seguiteci su Facebook
Restate informati su Guida Viaggi