Home / Africa / Capo Verde / Boa Vista: spiagge, dune e tartarughe
Praia de Santa Mónica (Praia do Curralinho), Boavista, Capo Verde. Autore Adriao. Licensed under the Creative Commons Attribution
Praia de Santa Mónica (Praia do Curralinho), Boavista, Capo Verde. Autore Adriao

Boa Vista: spiagge, dune e tartarughe

L’isola di Boa Vista è l’isola più orientale dell’arcipelago di Capo Verde, la più vicina all’Africa, dista infatti dal continente africano circa 570 km. Di forma vagamente rotondeggiante si estende su una superficie di circa 620 kmq, ed è perciò la terza isola più grande dell’arcipelago, dopo le isole di Santo Antão e Santiago. L’isola è caratterizzata da un paesaggio in gran parte piatto e deserto, con dune di sabbia bianche e distese di lava vulcanica. Il punto più alto dell’isola è il Monte Estancia che raggiunge i 387 metri di altezza, esso si trova vicino alla costa nella parte sud-orientale dell’isola.

L’aeroporto internazionale di Boa Vista (Aeroporto Internacional Aristides Pereira) collega l’isola con numerose nazioni europee. L’aeroporto si trova nei pressi di Rabil, a sud del centro principale dell’isola, la cittadina di Sal Rei. Sal Rei si trova lungo la costa nord-occidentale di Boa Vista ed è anche il porto dove attraccano i traghetti provenienti dalle altre isole dell’arcipelago. Gli abitanti dell’isola un tempo si dedicavano all’agricoltura e alla raccolta del sale, ma oggi entrambe queste attività sono in declino. Il turismo è invece l’attività principale a cui è dedita oggi la popolazione isolana. Boa Vista è conosciuta per le sue spiagge di sabbia bianca e per le dune di sabbia che occupano parte dell’isola. Le dune più conosciute sono le dune del Deserto di Viana, che si trovano a nord-est del villaggio di Rabil a breve distanza dall’aeroporto internazionale, le dune si estendono su un area larga un km e lunga 5 km. Altro richiamo turistico è la pesca, attività praticata dai capoverdiani per la sussistenza e che richiama turisti appassionati di questa attività sportiva.

Praia da Varandinha, Boavista, Capo Verde. Autore Ximonic, Simo Räsänen. No Copyright

Praia da Varandinha, Boavista, Capo Verde. Autore Ximonic, Simo Räsänen

Deserto de Viana, Boavista, Capo Verde. Autore Ingo Wölbern. No Copyright

Deserto de Viana, Boavista, Capo Verde. Autore Ingo Wölbern

Il centro abitato più antico dell’isola è Povoação Velha che si trova nell’interno della parte sud-occidentale dell’isola. Povoação Velha fu fondata alla fine del XVI secolo e fu il più importante centro abitato dell’isola fino al 1810. Molte strade dell’isola mantengono ancora l’antica pavimentazione a pietre. Gran parte dell’isola è un susseguirsi di spiagge sabbiose. In particolare lungo la costa meridionale si trovano le lunghissime e selvagge Praia do Curralinho, chiamata anche Praia de Santa Mónica‎ che si estende per circa 20 chilometri, la Praia da Varandinha e la Praia Curral Velho. Lungo la costa centro-occidentale si trova la più attrezzata Praia de Chaves.

Le megattere frequentano le acque dell’isola tra febbraio e maggio. Nel periodo tra giugno e ottobre è possibile incontrare anche le tartarughe marine che vengono a depositare le uova sulle spiagge dell’isola. Boa Vista è una delle più importanti aree di nidificazioni di tartarughe marine del mondo, tra le spiagge dove depositano le loro uova le tartarughe marine ci sono quelle di Porto Ferreira,  Boa Esperança, Varandinha, Norte, Canto, Curral Velho, Curralinho e Lacação. La Turtle Foundation protegge attivamente i luoghi di nidificazione delle tartarughe sull’isola.

Generici Image Banner 300 x 250
banner
Close
Seguiteci su Facebook
Restate informati su Guida Viaggi